Tragedia del Moby Prince, è il 33esimo anniversario

LIVORNO - Ricorre il 33° Anniversario della tragedia del Moby Prince, la più grande sciagura della marineria civile italiana, che si consumò davanti al porto di Livorno la sera del 10 aprile 1991. “Per non dimenticare”, anche quest’anno il Comune di Livorno, con il patrocinio della Camera dei Deputati, della Regione Toscana, della Provincia di Livorno, dell’Associazione “140 Familiari delle Vittime del Moby Prince” e dell’associazione “10 Aprile Vittime del Moby Prince”, celebra l’Anniversario con cerimonie e iniziative.

Questo il programma:

alle ore 11, in Fortezza Nuova, deposizione di una corona presso il Monumento in ricordo delle Vittime;

alle ore 12, in Cattedrale, Funzione religiosa;

alle ore 14.30 a Palazzo Civico, in Sala Consiliare, saluto del sindaco Salvetti ai familiari delle Vittime e ai rappresentanti delle istituzioni. È prevista una diretta streaming della cerimonia in Consiglio su https://livorno.consiglicloud.it/

Alle ore 16.30 da Piazza del Municipio partirà il Corteo che raggiungerà l’Andana degli Anelli (Porto Mediceo) passando da viale Avvalorati, piazza della Repubblica, via Grande, piazza Micheli, ponte dei Francesi.

Alle ore 17 all’Andana degli Anelli deposizione del cuscino di rose inviato dal Presidente della Repubblica e della corona di alloro del Comune. È prevista la lettura dei nomi delle Vittime e il lancio di rose in mare.

Modifiche alla viabilità

Per consentire la sosta ai mezzi dei rappresentanti delle istituzioni e delle delegazioni delle amministrazioni partecipanti, mercoledì 10 aprile, dalle ore 8 alle ore 19.30, sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata in entrambi i lati della carreggiata principale del tratto di viale Avvalorati compreso tra via Mons. Filippo Ganucci e via della Madonna, con conseguente abrogazione degli spazi di sosta a pagamento ivi presenti.

A partire dalle ore 16.30 la circolazione sarà momentaneamente interrotta dagli agenti della Polizia municipale lungo il percorso del corteo, per il tempo strettamente necessario al passaggio dei partecipanti. I mezzi pubblici potranno osservare itinerari alternativi.

 

 

Condividi questo articolo

Pubblicità