12 anni fa la morte di Morosini

LIVORNO - La diffusione del defribillatore , il Dae un dispositivo che analizza automaticamente il ritmo cardiaco e, in caso di ritmo anomalo  lo interrompe  tramite l'erogazione di una scarica elettrica, ha avuto una forte accellerazione dopo la tragedia avvenuta esattamente il 14 aprile di 12 anni quando durante una partita morì Piermario Morosini. Un giorno terribile per il calcio italiano, per il Livorno  di cui Piermario indossava la maglia amaranto. La morte in campo, sconvolse tutti e fece comprendere quanto fare prevenzione di pataologfie cardiache volesse dire anche formare operatori in grado di utilizzare un dispositivo indispensabile.

Questa domenica 14 aprile si rico0rda il dodicesimo anniversario della morte del calciatore, Piermario poteva salvarsi , lo confermò anche la perizia della procura , Morosini quel giorno  aveva il 70 per cento di possibilità di salvarsi e uscire vivo da quella partita.

 

 

Condividi questo articolo

Pubblicità