Tragedia sul lavoro a Montepulciano, muore a 23 anni

Siena - Un giovane di 23 anni è morto a Montepulciano, in provincia di Siena per un incidente sul lavoro.  Secondo comunque una prima ricostruzione il giovane è stato colpito da un tubolare caduto da un rimorchio. Inutile il massaggio cardiaco effettuato immediatamente.

Sull'infortunio il procuratore capo di Siena Andrea Boni ha aperto un fascicolo contro ignoti. E' stata poi posta sotto sequestro l'area esterna dell'azienda dove è avvenuto l'incidente mortale e sono in corso gli accertamenti dei Carabinieri e del personale prevenzione igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro anche attraverso le testimonianze dei presenti.
Secondo una prima ricostruzione il giovane stava lavorando insieme al suo datore di lavoro come ditta esterna nella Elle Emmei. Al momento dell'incidente i due erano impegnati nella riparazione di un rimorchio per il trasporto di macchine operatrici e agricole: per cause in corso di accertamento un tubolare di ferro ha colpito al petto il 23enne.
In centinaia a Forcoli hanno partecipato ai funerali di Alessandro D'Andrea il tecnico originario della piccola frazione del comune di Palaia morto nella tragedia di dieci giorni fa a Bargi alla centrale idroelettrica di Suviana

Condividi questo articolo

Pubblicità