E’ nulla la nomina di Squillace Greco a procuratore di Firenze

E' nulla la nomina di Ettore  Squillace Greco, quale procuratore generale di Firenze. L'ha deciso il Tar del Lazio con una sentenza con la quale ha accolto un ricorso proposto dal procuratore facente funzioni di Lodi, Maurizio Romanelli.

Con la prima censura, il ricorrente aveva dedotto che la delibera impugnata avrebbe ricostruito in modo erroneo il proprio percorso professionale. Per il Tar "tale circostanza risulta pacificamente dagli atti e non è stata contestata dal Consiglio Superiore della Magistratura, che ha osservato che effettivamente il curriculum del ricorrente era stato delineato in maniera inesatta". E questo errore ricostruttivo "non è risultato irrilevante ai fini della valutazione comparativa contestata". L'effetto secondo i giudici amministrativi non può che portare all'accoglimento del ricorso proposto, con annullamento della nomina del procuratore generale di Firenze.

Condividi questo articolo

Pubblicità