Ancora disagi nei trasporti

Ancora disagi nei trasporti, oggi in corso uno sciopero lo sciopero nazionale del personale del gruppo Fs, Trenitalia, Trenitalia Tper e Trenord proclamato dall'organizzazione sindacale autonoma Cat, fino alle ore 20:59.
Lo ricorda Trenitalia sul proprio sito avvertendo che i treni possono subire variazioni o cancellazioni. "L'agitazione sindacale può comportare modifiche al servizio anche prima dell'inizio e dopo la sua conclusione", viene specificato. I viaggiatori potranno richiedere il rimborso del biglietto secondo quanto previsto dalle Condizioni generali di trasporto di ciascun vettore, consultabili sul sito delle singole imprese ferroviarie.
ma non finisce qui disagi in vista, anche domani, lunedì per uno sciopero di bus e metro dei sindacati base.
Disagi in arrivo per i trasporti nelle città domani a causa dello sciopero di 24 ore proclamato dai sindacati di base Usb, Cobas e Cub. La protesta è articolata a livello territoriale ma saranno salvaguardate le fasce di garanzia.
La protesta degli autoferrotranvieri è stata decisa - si legge in una nota dell'Usb - "per rivendicare salario, sicurezza e diritti, temi centrali su cui si basa la piattaforma di rinnovo contrattuale di categoria che Usb ha presentato alle associazioni datoriali. Associazioni datoriali che non hanno ritenuto darci alcun riscontro, quale espressa e palese volontà a non voler in alcun modo affrontare un confronto vero". Secondo il sindacato sono mancati "reali investimenti per l'implementazione dei servizi, l'efficientamento dei mezzi e la sicurezza sui posti di lavoro, in barba al diritto alla mobilita? dei cittadini".

Condividi questo articolo

Pubblicità