La morte della psichiatra, Seung non si presenta in aula

PISA - Atteso in aula per l'interrogatorio,  Gianluca Paul Seung, il 36enne di Torre del Lago (Lucca) accusato di avere ucciso nell'aprile dell'anno scorso la psichiatra pisana, Barbara Capovani, non si è presentato.  L'imputato ha rinunciato a comparire. Il calendario dell'udienza è stato modificato con l'audizione di alcuni testimoni indicati dalla difesa.

Gli avvocati Gabriele Parrini e Alessio Ratti hanno quindi chiesto di ascoltare alcuni detenuti che sono entrati in contatto con Seung il quale ha formalmente rinunciato a sottoporsi all'esame dibattimentale.

La famiglia della psichiatra, massacrata il 21 aprile del 2023 davanti al Servizio psichiatrico diagnosi e cura dell'Asl Toscana Nord ovest che dirigeva, si è costituita parte civile ed è assistita dall'avvocato Stefano Del Corso.

 

Condividi questo articolo

Pubblicità