Porto troppo lontano, 42 profughi sono esausti

PALERMO - Secondo soccorso per la Humanity 1, la nave diretta a Marina di Carrara e che ora ha  70 migranti a bordo. In precedenza ne aveva caricati 28 ma successivamente sono state recuperate altre 42 persone, trovate alla deriva a circa 150 km dalle coste libiche. Quasi la metà di questi ultimi salvati sono minori da soli. Le loro condizioni sono subito apparse molto serie ma le indicazioni di approdo sono state le medesime, il porto di marina di Carrara. Questo comporterà un allungo del viaggio di almeno 3 giorni, per lo stato di salute di chi è  bordo sono molti.

Condividi questo articolo

Pubblicità