Sequestrata una tonnellata e mezzo di alimenti non sicuri a Prato

PRATO - Sequestrata dalla guardia di finanza a Prato una tonnellata e mezza di prodotti alimentari e prodotti ittici surgelati privi delle indicazioni sull'origine, la scadenza e la conservazione, e sospesa l'attività di due ristoranti. Sono il risultato di una serie di controlli condotti nei giorni scorsi dalle fiamme gialle, insieme agli uffici del Dipartimento di prevenzione della Asl di Prato. Particolare attenzione è stata riservata al settore della ristorazione, soprattutto nei confronti di coloro che presentavano evidenti carenze igienico-sanitarie.

Condividi questo articolo

Pubblicità