Controlli antidroga, scattano arresti

LIVORNO-PISA - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Livorno hanno tratto in arresto in flagranza di reato un giovane straniero di 24 anni da tempo dimorante a Livorno ritenuto responsabile di cessioni di stupefacenti nelle aree del centro di Livorno.

I Carabinieri, sono stati insospettiti dall’atteggiamento di un uomo, poi identificato in un livornese 46enne che stazionava con fare sospetto in zona del mercato centrale di Livorno area piazza Cavallotti. Poco dopo il 46enne è stato raggiunto da un altro giovane, di etnia nordafricana, a cui si è avvicinato e dal quale, dopo una breve conversazione, ha ricevuto un piccolo oggetto in cambio di una banconota.

Il giovane è stato tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e su disposizione dell’AG labronica competente è stato ristretto agli arresti domiciliari.

A Pisa le volanti della Questura hanno arrestato uno straniero perché colto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio. Sequestrata più di 1 kg di sostanza stupefacente pronta ad essere venduta e che sul mercato avrebbe fruttato più di 30.000€.

Condividi questo articolo

Pubblicità