Humanity 1 salva 100 migranti, assegnato il porto labronico

LIVORNO - Doppia operazione di salvataggio in mattinata per la nave Humanity 1 nel Mediterraneo Centrale: 100 in totale i migranti  recuperati da imbarcazioni in pericolo al largo delle coste libiche segnalate da Alarm Phone. La metà delle persone recuperate sono minorenni.    Le autorità italiane hanno assegnato il porto di Livorno, a circa 1.170 chilometri dalla zona dei soccorsi, come luogo sicuro dove sbarcare i sopravvissuti. "L'equipaggio e le persone salvate - lamenta la ong Humanity 1 - dovranno ora affrontare almeno altri tre giorni di viaggio. Assegnando un porto così lontano, le autorità violano consapevolmente il diritto dei sopravvissuti allo sbarco rapido, sancito dal diritto marittimo.

Il comandante ha quindi subito chiesto al centro italiano di coordinamento dei soccorsi l'assegnazione di un porto più vicino".

Condividi questo articolo

Pubblicità