Incidente al casello dell’autostrada, tre morti e sei feriti

ROSIGNANO - Tre morti e alcuni feriti tra i quali ci sono anche due bambini. È il terribile bilancio dell’incidente accaduto alle 13 di questa domenica al casello di Rosignano dell’autostrada.

La dinamica non è ancora del tutto chiara: sembra tuttavia che un’auto che procedeva in direzione sud abbia travolto le altre vetture in coda. Non sappiamo le cause, potrebbe essere stato il malore del conducente oppure un guasto, o una distrazione. Il traffico era sostenuto a quell’ora, ma non intensissimo, riferiscono alcuni automobilisti di passaggio.

Le nostre immagini testimoniano la forza dell’impatto. Devastante, ha distrutto la struttura stessa della barriera. Nel crollo è rimasto ferito anche un casellante.

Le vittime sono i due occupanti dell’auto che ha tamponato le altre (due cittadini tedeschi, a quanto si apprende) e un italiano che era a bordo delle auto in coda.

Sono sei in tutto le persone ricoverate in ospedale. Sul posto anche due elicotteri di soccorso insieme a una decina di ambulanze, arrivate pure da Livorno e Montenero.

All’ospedale di Cecina nel primo pomeriggio era scattato il maxipiano per le emergenze, ma tutte le persone, in codice verde e dunque non in gravi condizioni, sono state trasferite a Livorno. Le autorità sanitarie confermano che non sono in pericolo neppure i due bambini, due fratellini di 3 e 6 anni.

La società autostrade ha chiuso l’intero tratto dell’A12 fino alla rimozione dei mezzi coinvolti e questo ha provocato disagi e file per diverse ore.

È stato davvero un 2 giugno di sangue sulle strade toscane: a Scansano, in provincia di Grosseto, sulla strada statale 159 si sono scontrate due moto. Morti i due conducenti, che avevano 18 e 38 anni.

Immagini e approfondimenti nei nostri telegiornali di oggi 2 giugno

 

Condividi questo articolo

Pubblicità