Cade ultraleggero, due decessi all’aviosuperficie

SAN MINIATO - E' di due morti il bilancio del tragico incidente accaduto all’aviosuperficie Tuscany Flight a Ponte a Egola, nel comune di san Miniato.

L'incidente è avvenuto intorno alle 11.30 della mattinata quando il deltaplano con a bordo due uomini di 59 e 41 anni si è schiantato al suolo per cause ancora non identificate. Il pilota Paolo Fagiolini, di Ponsacco, secondo quanto confermato anche dal Presidente dell'aviospuperficie Franco castellani, aveva 25 anni di brevetto, ed era operativo nella realtà del Tuscany Flight dal 2000.

L'altra vittima, Riccardo Montanari, residente a Ponsacco, da tempo gestiva un bar ed era un amico del pilota con il quale aveva deciso di trascorrere la domenica insieme anche alla famiglia e di condividere con lui un volo in deltaplano.

La caduta del deltaplano in picchiata e lo schianto a terra hanno fatto subito presupporre la gravità dell'accaduto. Viste le condizioni meteo non particolarmente avverse si è presupposto un guasto tecnico durante la fase di atterraggio.

Immediatamente allertato il 118. Ad intervenire sul luogo una squadra di vigili del fuoco di Pisa che hanno estratto i due corpi incastrati e hanno messo in sicurezza l'area.

I carabinieri informano che sono in corso le perizie tecniche per avere un quadro dettagliato di quanto accaduto.

Condividi questo articolo

Pubblicità