Pagava con carte rubate, arrestato 44enne

LIVORNO - I Carabinieri di Ardenza hanno arrestato un uomo di 44 anni pregiudicato, di origini fiorentine ma residente nel pistoiese, con l'accusa di ricettazione e indebito utilizzo di carte di credito; e reiterate condotte fraudolente sul territorio labronico nell’arco temporale compreso fra marzo 2023 e aprile 2024. Le indagini sono partite dopo una serie di furti di borse contenenti effetti personali fra cui proprio borselli con carte di credito e bancomat. L’indagato avrebbe effettuato prelievi e  pagamenti presso vari esercizi commerciali di Livorno con le carte di credito di più soggetti che nello stesso giorno avevano subito il furto delle proprie borse.

Come si legge nella nota dei carabinieri la vicinanza temporale degli illeciti, soprattutto la loro serialità inquietante nonché l’estrema attualità, l’ultimo episodio in ordine di tempo e risale solo a pochi mesi fa, hanno portato alla necessità di impedire la reiterazione del reato; per cui i carabinieri sono stati chiamati ad eseguire nella prima mattina di domenica il provvedimento restrittivo nei confronti del 44 enne.

Condividi questo articolo

Pubblicità