Da sabato si ripete il rito dei saldi

L’estate quest’anno non è ancora decollata e già si ripete il rito dei saldi. Cominceranno sabato 6 luglio anche in Toscana ed è prevedibile che tireranno un po’ su un settore (quello della moda) che è in evidente difficoltà.

Certo, non sono più i saldi di una volta. Sia perché molti sconti sono anticipati da programmi fedeltà e iniziative speciali, sia perché la riduzione dei prezzi è mediamente più contenuta che in passato. A molti offriranno tuttavia la possibilità di acquistare con lo sconto qualche capo adocchiato in precedenza.

Quanto vale oggi la stagione dei saldi? Una stima è difficile. Si parla di un volume complessivo di oltre 3 miliardi, con una spesa di 210 euro a famiglia.

L’attesa per i saldi finisce tuttavia per paralizzare il mercato in questa fase interlocutoria. Si aggiungano il clima pazzo di questo mese di giugno, la concorrenza spietata e spesso senza regole di internet e si crea una congiuntura davvero poco favorevole ai commercianti. Che infatti, attraverso le loro organizzazioni, chiedono da tempo una riforma delle regole dei saldi.

Ma le proposte non vanno tutte nella stessa direzione e allora il rito dei saldi resiste così com’è, ogni volta. E sabato si ripeterà, senza dubbio. Con ognuno di noi a caccia dell’affare dell’anno.

Altre informazioni nei nostri telegiornali in diretta.

Condividi questo articolo

Pubblicità