La conosce sui social, la sequestra e la violenta. Arrestato

PISTOIA - Si erano conosciuti attraverso un social network per poi decidere di incontrarsi, dandosi appuntamento alcuni giorni dopo in provincia di Pistoia. Poi l'invito a casa di un amico dove, dopo aver assunto insieme sostanze stupefacenti, l'avrebbe violentata più volte, impedendole di uscire dall'abitazione. Gli abusi si sarebbero protratti fino al mattino seguente, quando la vittima, 33 anni, è riuscita a fuggire mentre veniva accompagnata a un bancomat per estorcerle denaro.  E' quanto ricostruito dai carabinieri di Montecatini che hanno arrestato un 31enne originario del Marocco, richiedente protezione internazionale. Sequestro di persona e violenza sessuale le accuse per le quali è finito in carcere. L'uomo è stato anche denunciato per tentata estorsione insieme a un suo presunto complice, un italiano 35enne: sarebbe stato quest'ultimo ad accompagnare la vittima a prelevare il denaro al bancomat. La donna però, una volta in strada, è riuscita a liberarsi e a chiedere aiuto in un bar.

Condividi questo articolo

Pubblicità