Magnani presidente del Verdi, nominato il Cda

La notizia era nell’aria da qualche giorno, subito dopo che Patrizia Paoletti Tangheroni aveva comunicato la sua scelta (per motivi personali) di rinunciare alla presidenza del teatro Verdi di Pisa dopo due mandati. Adesso è ufficiale: sarà l’ex assessore alla Cultura Pierpaolo Magnani a guidare l’ente. Nominato anche il Consiglio di amministrazione. Restano Alessandro Carugini e Sara Micheletti, entrano il giornalista Doady Giugliano e la commercialista Susanna Ferulli.

Fatta la nomina (di competenza del sindaco), si infittiscono tuttavia le polemiche. Nell’opposizione, che aveva già chiesto chiarimenti al sindaco Conti dopo le prima voci di una sostituzione al vertice, c’è ora chi parla di scelta dettata solo da motivazioni politiche e da equilibri interni alla maggioranza di Centrodestra, la Cgil dice il Teatro Verdi è sotto attacco.

Anche una parte dell’opposizione, a giudicare da alcune dichiarazioni, si lamenta perché avrebbe preferito un maggior coinvolgimento nella decisione.

Il nuovo presidente Magnani ha 59 anni e lavora in Baca d’Italia. Ha un passato da artista e produttore di video.

Un servizio è nei nostri telegiornali, anche in streaming.

Condividi questo articolo

Pubblicità