Primo bilancio per BCC Pescia e Cascina

banca pescia-cascina

Primo Bilancio unificato per BCC Pescia-Cascina al Teatro del Giglio di Lucca

LUCCA - Primo bilancio unificato per la Banca di Credito Cooperativo di Pescia e Cascina, riunitasi in assemblea dei soci al Teatro del Giglio di Lucca.

La scelta di Lucca è stata indicata come punto mediano per sposare insieme i territori dove a suo tempo avevano le loro filiali l'asset di Pescia e così anche Cascina.

In Medio Stat Virtus e così è stato.

Anche perchè i soci, fusisi insieme nel corso del 2016 i due crediti cooperativi, hanno toccato quota 6000, cifra non da poco e indire una assemblea generale deve anche tener conto di una presenza che seppure è escluso sia totale, deve comunque offrire lo spazio adeguato e consono per ricever ei convenuti all'assise.

bilancio banca pescia-cascina

Tavolo relatori alla Assemblea dei Soci della BCC Pescia-Cascina

L'importanza di questa assemblea, raccolta da Granducato per dovere di informazione ma anche con un approfondimento nell'ambito dei nostri speciali che andrà in onda prossimamente, è proprio legata al fatto che si è trattato del primo bilancio bancario dopo l'avvenuta fusione dei due istituti.

Sul palco del Teatro i diversi relatori che si sono avvicendati, hanno illustrato i vari capitoli di questo primo bilancio unificato su cui aprire il confronto per l'approvazione.

Per il Presidente Franco Papini il  primo bilancio  è chiuso in maniera soddisfacente e per il quale nei numeri c'è un segnale discreto che invita alla continuità e che indica come la scelta sia stata opportuna e pronta a dotarsi di maggiore costruttività.

Una fusione che precede di poco una normativa promossa dalla Banca Centrale Europea e che dal 2016, anno della sua stesura, si avvia ad essere di imminente attivazione.

Un primo bilancio che fortifica la Banca di Pescia e Cascina, ha replicato il Direttore Generale Antonio Giusti e che avvia la stessa ad intraprendere un percorso di avvicinamento con il Gruppo Bancario ICCREA quale elemento di rapporto con la BCE e l'applicazione delle bnuove norme in fatto di sicurezza, privacy e accesso ai crediti.

Builancio votato, soci salutati con un buffet e l'invito ad assistere all'opera "Il Barbiere di Siviglia" di Gioacchino Rossini come piacevole finale della giornata.

 

Condividi questo articolo

Pubblicità