Livorno, il ritorno di Alino Diamanti

Chiacchierando alla fine di un allenamento nell'estate del 2009, quando era vicino il suo passaggio al West Ham, Alino Diamanti ci rivelo sinceramente che l’avventura a Livorno era stata talmente decisiva per la sua carriera e per la sua vita e che un giorno prima o poi sarebbe tornato a vestire questa maglia. Ebbene il giorno è arrivato il fantasista in un vero e proprio blitz si è presentato a Genova da Spinelli e in poche ore ha siglato l’accordo per il ritorno. Contratto di un anno con rinnovo automatico in caso di promozione. La notizia del ritorno in amaranto di “Alino” ha naturalmente scatenato ulteriore entusiasmo nella piazza labronica. Diamanti che nella lunga carriera ha messo insieme oltre 400 presenze tra i professionisti e 84 reti ha vinto uno scudetto in Cina e ha indossato per 17 volte la maglia della nazionale. Con il Livorno oltre al campionato vinto nel 2009 conta 63 presenze e 20 gol.

Intanto oggi il Livorno ha ufficializzato l’ingaggio del centrocampista Davide Agazzi proveniente dal Foggia dove ha giocato un ottimo campionato collezionando 29 presenze di cui 27 da titolare e un gol. Agazzi si unisce cosi a Porcino, Iapichino, Maicon e Parisi nella lista dei volti nuovi del Livorno di Lucarelli che pian piano stra prendendo forma e del quale Diamanti è la prima ciliegina sulla sostanziosa torta

Condividi questo articolo

Pubblicità