Il nuovo svincolo che avvicina Livorno e Pisa

STAGNO (LIVORNO) - Sarà aperto a fine anno, o al massimo nelle prime settimane del 2019, il nuovo svincolo che permetterà ad auto e mezzi pesanti di 'saltare' l'abitato di Stagno.

Il primo risultato sarà che Livorno e Pisa saranno più vicine, di molto. Si immagina un risparmio di alcuni minuti (anche oltre dieci, nelle ore di punta), perchè dalla Variante Aurelia chi proviene da Livorno potrà ritrovarsi direttamente oltre il cimitero di Stagno e chi viceversa arriva da Pisa potrà imboccare la Variante prima dell'incrocio dell'Arnaccio, un punto molto critico per la viabilità. Tutto questo naturalmente senza alcun pedaggio, perchè il casello è oltre lo svincolo. Innegabile il vantaggio anche per lo spostamento delle merci.

Stagno, 26 luglio 2018

il punto dove ci sarà la grande rotatoria per immettersi sull'Aurelia

Il traffico in questo tratto di Aurelia è molto intenso. Si calcola che in un giorno transitino 22 mila veicoli (e altri 14 mila sull'Arnaccio).

Tutto questo chiaramente provoca anche un rischio ambientale e industriale, per la presenza della raffineria, rischio che adesso con il nuovo svincolo potrà essere significativamente ridotto.

E' uno degli aspetti che ha convinto anche il Ministero a concedere il via libera, concordato dal Comune di Collesalvetti con la Regione Toscana e il Comune di Pisa (perchè in realtà la zona interessata dai lavori, così come lo stesso cimitero di Stagno, sono nel Comune di Pisa).

il soprelluogo del sindaco e dei tecnici nell'area del cantiere

Nella prima mattina del 26 luglio c'è stato un sopralluogo del sindaco di Collesalvetti, Lorenzo Bacci, dell'assessore Roberto Menicagli, della presidente del Consiglio comunale Irene Visone e dei dirigenti e tecnici di Salt, la società autostradale che sostiene l'investimento (che ammonta complessivamente a circa 6 milioni e mezzo di euro).

svincolo di Stagno, 26 luglio 2018

il cantiere del nuovo svincolo di Stagno (Livorno)

Un servizio è già nei nostri telegiornali di giovedì 26 luglio, un ampio speciale, con tutte le immagini dei lavori in corso e la spiegazione dell'opera nei dettagli, sarà trasmesso sabato 28 luglio alle 15.10 e alle 21.10, dopo i telegiornali principali. il servizio sarà visibile in diretta anche sulla LIVE TV

Il direttore dei lavori Riccardo Trentanovi ha confermato il rispetto dei tempi: l'apertura al traffico ci sarà a dicembre, o al massimo nelle prime settimane del 2019. Il sindaco Bacci ha parlato dello svincolo come di una delle più importanti dell'intero suo mandato, giunto ormai al decimo anno.

Sono state poi annunciate alcune opere di carattere ambientale: gli alberi presenti saranno mantenuti, ci saranno anche altre piantumazioni.

 

 

 

Condividi questo articolo

Pubblicità