Settimana Europea riduzione rifiuti a Livorno

A Livorno è Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) Tante iniziative in programma per sensibilizzare i cittadini . Focus sui rifiuti pericolosi e loro smaltimento

LIVORNO – Avrà inizio da sabato 17 novembre per terminare il 25 novembre la decima edizione della Settimana Europea Riduzione dei Rifiuti ( SERR), nata all’interno del programma Life+della Commissione Europea con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini consumatori sulle strategie e le politiche di prevenzione dei rifiuti delineate dall’ Unione Europea.

Da sabato prossimo, e per tutta la settimana, anche a Livorno si susseguiranno iniziative pubbliche volte a promuovere tra i cittadini una maggiore consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente. Ogni cittadino infatti deve contribuire a ridurre i rifiuti in prima persona e a comunicare questo messaggio di azione agli altri.

Si parlerà in primis di raccolta porta a porta e dei rifiuti RAEE considerato che il focus di quest’anno sono i “rifiuti pericolosi” ed il loro smaltimento, si procederà ad azioni di pulizia collettiva sulle spiagge e nei parchi, si effettueranno camminate ecologiche, si attiveranno laboratori di riuso della plastica, raccolte di giocattoli inutilizzati e a conclusione sarà allestito in pieno centro (piazza Cavour) un vero “Villaggio delle azioni virtuose sui rifiuti” con stand informativi a cura di Aamps, Asa e di tutte le associazioni ambientaliste e di volontariato che partecipano alla Settimana.

“ Non ci sarà giorno della prossima settimana in cui Livorno non sia interessata da un evento green volto alla riduzione dei rifiuti – sostiene l’assessore all’ambiente Giuseppe Vece nel ringraziare tutti gli “attori” della Settimana: associazioni ambientaliste, di volontariato e scuole che anche quest’anno hanno messo in campo numerose azioni concrete e creative per la riduzione dei rifiuti.

“ A seguito della nostra battaglia quotidiana nell’indurre la città ad attuare la differenziata in modo corretto e puntuale – aggiunge Vece – sono per fortuna oggi tanti i cittadini che i credono nei benefici socio economico e socio ambientali che la differenziata comporta. I tempi del resto ci impongono questo impegno etico e sociale che dobbiamo assumerci nei confronti del prossimo e delle future generazioni”.

Numerosi saranno nel corso della SERR gli eventi che coinvolgeranno il mondo della scuola, perché l’educazione alla riduzione dei rifiuti e al riciclaggio deve partire dai più giovani.

A tale proposito Comune e Comitato provinciale Unicef organizzano da sabato 17 novembre fino a sabato 24 novembre una raccolta di giochi inutilizzati “ Scambiamoci i giochi” presso la scuola primaria di Villa Corridi e la scuola dell’infanzia “Il cavalluccio marino” che successivamente darà vita ad uno swap pubblico. I bambini – precisamente gli alunni della scuola primaria “A.Modigliani” – saranno coinvolti (20 novembre) anche in una camminata ecologica e in una operazione di pulizia del parco Gigli nel quartiere di Corea. E sempre i bambini ( scuola “G.Micali” di via degli Archi) saranno i destinatari il 21 novembre di una conferenza di Slow Food sul “Viaggio dell’olio: dal campo alla tavola fino alla stazione ecologica”. Da segnalare inoltre che nel corso di tutta la settimana sul sito web del Comune sarà pubblicato il video “Reduce reuse recycle! Mrs Marples e Mr Holmes in vacanza a Livorno…e il mistero dei 5 bidoni colorati “ realizzato dai bambini della classe 3° del circolo didattico Carducci che si sono aggiudicati il primo premio al concorso CIPES Toscana 2018. Il concorso si propone di sviluppare nelle nuove generazioni la consapevolezza che la riduzione degli sprechi derivante dal buon uso delle risorse alimentari favorisce il bene comune ed è dimostrazione di attenzione e di solidarietà verso gli altri.

Un servizio nel nostro Tg delle 14:30 di questo martedì 14 novembre, visibile in diretta anche sulla nostra LIVE TV

Condividi questo articolo

Pubblicità