Natività: a S. Miniato corteo nazionale

SAN MINIATO - Da più di cento città di tutta italia passeranno per san Miniato per annunciare l'imminenza del natale, la La Natività.

Per la prima volta si metteranno insieme 14 presepi viventi che sfileranno insieme.

L'iniziativa, unica in Italia, proposta da Terre di Presepi si svolgerà nella cornice medievale del centro storico di San Miniato (Pisa) sabato 17 novembre con inizio alle ore 15.

Attesi circa quattrocento figuranti dei presepi viventi di San Miniato Basso, Ruota, Ghivizzano, Equi Terme, Badia San Savino, Londa, Casciana Terme, Legoli, Casola, Monteleone d'Orvieto e Pescia. Ad essi si aggiungono i gruppi degli sbandieratori e Musici di San Lazzaro e di Porta Caracosta a Cerreto Guidi.

Il gruppo Bruscello  eseguirà canti della tradizione natalizia.

Sfileranno anche i  presepisti con i personaggi più simbolici del loro presepe.

Ci sarà anche una sorpresa quale la presentazione di una nuova "figura" da poter porre nel proprio presepe, il personaggio del "Tartufaio".

Natività: arriva il tartufaio

La Natività è un patrimonio nazionale, italiano e nel dettaglio umbro se collegato a San Francesco che fu il primo a proporlo.

Il coordinatore nazionale dei presepi della Natività, Fabrizio Mandorlini lo spiega:

"Tante piccoli borghi e tante cittadine in rete,  per portare l'esperienza di un turismo sostenibile.

Una rete che promuove un coordinamento aperto da cittadini, paesi, comuni, parrocchie e presepisti."

In questo modo il lavoro e la passione dei presepisti permette a tante  cittadine e paesi durante il periodo di Natale di trasformarsi.

Autori Tartufaio

Paese e Iniziativa trasformano il luogo in una vera opera d'arte.

Con Terre di Presepi queste realtà sono in rete tra loro in un itinerario organizzato che si intreccia e fa tutt'uno con i cammini e le vie del turismo sostenibile già esistenti".

Terre di Presepi 2018 ha tra gli altri il patrocinio di Green Accord e di Ucai Nazionale e tra le tante proposte ci sarà una specifica credenziale del pellegrino presepista.

Condividi questo articolo

Pubblicità