5000 nomi in ogni piazza

LIVORNO - Sulla stessa barca e in otto piazze diverse, 5000 nomi in ognuna di esse.

Parte così una iniziativa che nasce a Livorno, promossa da un gruppo di persone tra loro unite da una visione "comune".

Eventi che porta loro a far nascere il movimento "Sulla stessa barca".

Si tratta di un gruppo di persone di varie esperienze e provenienze, addolorate ed indignate, come dice il loro comunicato e riportiamo nella nostra intervista visibile anche in contemporanea nella diretta di Live Tv.

"Indignate - prosegue una delle organizzatrici, Roberta Gini - dal modo con il quale, da anni, l'italia ed altri paesi Europei tratta il tema delle persone migranti.

Siamo persone indignate dalla disumanità che i governi spesso dimostrano, dai respingimenti ai divieti di accoglienza e raggiungere il divieto di soccorrere."

La preoccupazione di un razzismo insorgente e che monta tra i popoli europei.

Persone addolorate dalla consapevlezza di quanto abbiano sofferto e soffrano opersone che, reclamando un diritto assoluto dell'essere umano, fuggono.

5000 persone è una media.

Fuggire da guerre, fame, violenze politiche, cambiamenti climatici distruttivi e cercare di rifarsi una vita altrove.

il numero di 5000 è la divisione di un numero più elevato, 34.361.

Questo è il bilancio di quanti, a noi noti come numero e non completamente come anagrafe, sono periti nel Mediterraneo dal 1993 ad oggi.

Il tentativo di raggiungere l'Europa e morire davanti al miraggio che si frantuma dietro molteplici violenze.

L'elenco viene fornito dalla organizzazione United Against Refugee Deaths.

L'iniziativa viene svolta in città in contemporanea in otto piazze diverse:

Piazza Grande, Piazza Goldoni, Piazza Magenta, Piazza Saragat, Piazza S.Jacopo, Piazza Garibaldi, Piazza XX Settembre, Piazza S.Marco.

Per l'organizzazione dell'evento c''e stata la piena solidarietà e collaborazione delle numerose realtà teatrali livornesi:

Teatro Goldoni, Viviteatro, Wintergarten, Vertigo, NTC, Libereparole, Il Grattacielo.

Partecipazione nel mettere a disposizione attori e la loro profesione per dar maggior calore alla lettura dei nomi.

Condividi questo articolo

Pubblicità