Livorno ha una nuova chiesa, al Borgo di Magrignano.

Livorno da oggi (7 aprile) ha una nuova chiesa parrocchiale. E’ stata infatti aperta al culto la chiesa di S.Teresa di Calcutta, nel quartiere ‘Borgo di Magrignano’, alle spalle di Salviano. Prima della cerimonia religiosa, lunga e suggestiva, durante la quale l’edificio è stato consacrato e dedicato a Madre Teresa, c’è stata l’inaugurazione ufficiale con le autorità civili.

chiesa-Borgo di magrignano_livorno

l'esterno della nuova chiesa al Borgo di Magrignano

C’erano, tra gli altri, il comandante dell’Accademia Navale, il Vicario del Prefetto, la vice sindaco di Livorno. E c’erano tanti fedeli. In prima fila naturalmente i parrocchiani del Borgo di Magrignano, che da sei anni e mezzo si ritrovavano a pregare e a celebrare messe e sacramenti in un capannone vicino. Era stato sistemato, lo chiamavano affettuosamente ‘la basilica’.

borgo di magrignano ingresso vescovo

l'apertura della 'Porta dei Santi' della chiesa del Borgo di Magrignano

L'ispirazione del vescovo

I lavori della nuova chiesa erano cominciati cinque anni fa (il 28 marzo del 2014 fu messa la prima pietra) e sono stati sostenuti in gran parte della Conferenza Episcopale Italiana. L’ispirazione iniziale è stata del vescovo Simone Giusti, che è anche architetto. Racconta a Telegranducato che si è trovato spesso a dover preparare e inviare i disegni anche in situazioni particolari. A Rio de Janeiro, durante la Giornata mondiale della gioventù con Papa Francesco, lavorò di notte per consegnare le nuove tavole.

borgo di magrignano_fedel

Balza subito agli occhi il grande campanile, visibile da tutto il nuovo quartiere del Borgo di Magrignano e anche oltre. La chiesa è orientata, secondo la tradizione, verso Oriente, la copertura è in legno e il piano è rialzato per evitare il rischio di alluvioni.
Si entra dalla ‘Porta dei Santi’, e nel vetro di tanti colori c’è anche il cuore rosso della congregazione di Madre Teresa. Il pavimento è di marmo, ed è quello che fu utilizzato a Montenero per il giubileo del Duemila. Ci sono anche molti spazi per incontrarsi e svolgere attività, e questo certamente, per un quartiere ancora incompleto e senza troppi servizi, diventerà un punto di aggregazione.
Per vedere le immagini salienti della cerimonia e scoprire le bellezze della chiesa, ci sono dua ampi servizi nel nostro telegiornale.

borgo di magrignano_soffitto

Ogni domenica la messa da Montenero

Al mattino il Vescovo mons. Giusti aveva celebrato la messa al Santuario di Montenero. E’ stata la prima messa trasmessa in diretta da Telegranducato. “Una grande opportunità per chi vuole sentirsi vicino alla Madonna di Montenero”, ha detto Giusti al nostro telegiornale, che ha ringraziato la nostra emttente per "la sensibilità e l'attenzione". D’ora in poi l’appuntamento si ripeterà ogni domenica, sempre alle 8.30 del mattino, in tv e su internet. Il parroco, don Luca Giustarini, commenta: “Grazie allo streaming di Telegranducato arriveremo in tutto il mondo, anche alle tante comunità legate a Montenero, in America Latina, in Asia, ovunque”.

Sarà possibile seguire la messa anche on demanda, a questo indirizzo.

Condividi questo articolo

Pubblicità