CEP: esplosi colpi in aria, fermati due uomini

PISA - 2 colpi esplosi per aria dalla Polizia e poi l'arresto di due malviventi che si stavano azzuffando tra loro, questa la movimentata vicenda occosia in zona CEP poco dopo le 13.

La ricostruzione minuziosa di quanto ' avvenuto è ancora in corso ma stando alla somma delle varie versioni, tutto è iniziato quando i due uomini hanno iniziato ad alzare la voce.

I passanti hanno notato la cosa e osservando che il litigio strava degenerando hanno subito chiamato Polizia e Carabinieri intervenuti rapidamente.

Proprio alla vista degli agenti giunti nei pressi, i due hanno visto bene cercare di allontanarsi.

Uno di loro è stao visto avere visibile una pistola.

Vista la potenziale pericolosità, gli agenti di polizia hanno esploso per aria due colpi col fine di intimidirli e fermarli.

Il tentativo di fuga però è stato comunque vano, la coppia è stata raggiunta sia dai poliziotti che dai carabinieri.

Le due pattuglie hanno in pratica lavorat in squadra circondando i due a nord e a sud e scendendo di macchina hanno iniziato a restringere il cerchio fino a placcarli.

La loro perquisizione ha permesso di trovare entrambi in possesso di due pistole, entrambe con numerazione abrasa.

Immediato l'arresto e il loro trasferimento presso il palazzo della Questura dove sono stati trattenuti.

Interrogatorio avviato per capire il motivo pe ril quale gravitavano in zona CEP e cosa li abbia poi portati a discutere fino a perdere il controllo ed azzuffarsi.

Nessun danno a persone o cose nei concitati minuti che sono stati vissuti nella zona compresa tra il supermercato locale e l'area a verde.

Ne diamo conto anche nei nostri notiziari.

Già nel 2018, nel corso del mese di febbraio,  si era verificato un episodio particolarmente inquietante e da tempo la gente del quartiere lamenta il bisogno di avere una costante presenza dei servizi dell'ordine.

 

 

Condividi questo articolo

Pubblicità