I costumi di De Chirico; Guttuso e altri artisti in mostra a San Rossore

PISA – Famosi artisti, come De Chirico e Guttuso, hanno dipinto i costumi realizzati dalla Fondazione Cerratelli per alcune importanti opere liriche.

Questi straordinari costumi sono in mostra nella tenuta di San Rossore, alla Sterpaia, nelle antiche scuderie reali che risalgono all'ottocento.

La mostra della Fondazione Cerratelli nella tenuta di San Rossore

“I costumi degli artisti: linguaggi dell’innovazione nell’archivio Cerratelli” è un percorso espositivo tra gli abiti che hanno il tratto inconfondibile di Giorgio De Chirico, lo sguardo indagatore e scrupoloso di Corrado Cagli, la bizzarria di Mino Maccari, un inaspettato crudo e aspro Renato Guttuso e la fantasia e i colori di Emanuele Luzzati.

“Tutto cominciò con Giorgio De Chirico - spiega Diego Fiorini della Fondazione Cerratelli - Nel 1933 giunse in sartoria per realizzare i visionari costumi de ‘I Puritani’ di Vincenzo Bellini.

Dare concretezza al suo sogno non fu semplice, ma ancora oggi i suoi costumi ci lasciano immaginare lo stupore che destarono negli spettatori al momento della rappresentazione dell’opera lirica”.

La mostra della Fondazione Cerratelli nella tenuta di San Rossore

“Quest’anno – dichiara la presidente della Fondazione Cerratelli Floridia Benedettini - abbiamo allestito la mostra ‘Costumi degli artisti, linguaggi dell’innovazione nell’archivio Cerratelli’ con l’intento di creare un suggestivo percorso espositivo per indagare l’eclettico connubio tra i grandi pittori del ‘900 e il mondo dell’opera lirica.

Il sodalizio tra gli artisti da cavalletto e il teatro fu di grande innovazione e dinamicità creativa. Il festival del Maggio musicale fiorentino è stato senza dubbio il primo e il più audace promotore di questa commistione e contaminazione tra mondi artistici diversi, ma con molte possibili affinità”.

La mostra resterà aperta fino al 30 settembre. Orario: sabato e domenica dalle 14 alle 19. Prenotazione visite per gruppi di almeno 15 persone: info@fondazionecerratelli.it. Ingresso gratuito.

Il servizio va in onda nei nostri Tg, visibile in diretta streaming sulla LIVE TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità