Attimi di panico: bambina livornese di 2 anni salvata dai volontari della Svs di Ardenza

LIVORNO - Attimi di panico nel tardo pomeriggio di lunedì 30 settembre quando due donne, la madre e la nonna sono arrivate di corsa, urlando dalla disperazione, nella sede della Svs di Ardenza con in braccio una bambina di due anni, febbricitante ed in preda ad una crisi respiratoria. Immediato e decisivo l'intervento dei volontari di turno che senza perdere un attimo, hanno soccorso la piccola somministrandole ossigeno. Intervento fondamentale che ha permesso alla bambina di riprendersi in poco tempo anche se comunque è stata accompagnata in ospedale dalla Misericordia di Montenero con il medico del 118 per ulteriori accertamenti.

Grande merito ai volontari della pubblica assistenza di Ardenza che con competenza e prontezza hanno evitato una tragedia.

 

Il servizio nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità