Il Comune di Livorno a sostegno del popolo curdo

LIVORNO - Il Comune di Livorno a sostegno della causa del popolo curdo. “E' opportuno essere qua per segnalare la nostra posizione. La Giunta ha risposto spontaneamente ed ha garantito la presenza a questo incontro al fine di esprimere la vicinanza al popolo curdo che sta vivendo una situazione ormai divenuta insostenibile” sono queste le parole del Sindaco Luca Salvetti che questa mattina ha presenziato, insieme a tutta la Giunta, che era in riunione come accade ogni martedì, alla conferenza stampa convocata con lo scopo di far sentire la propria voce a fianco del popolo curdo.

Presenti in sala cerimonie associazioni, cittadini, il consigliere Marco Bruciati e rappresentanti del mondo politico cittadino. Alican Yildiz, rappresentante di Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia Onlus, ha illustrato la drammatica situazione che sta vivendo il popolo curdo, dopo l'invasione del nord est della Siria da parte della Turchia ed ha denunciato la presenza di 40 mila terroristi jihadisti nel Paese. Prima di concludere ha ringraziato Amministrazione Comunale ed associazioni ed ha chiesto sostegno politico e finanziario, per far fronte all'emergenza umanitaria delle popolazioni civili del Rojava. Franco Mannucci, di Africa Calcio Academy, ha colto l'occasione per donare un'offerta in busta chiusa all'associazione Mezzaluna Rossa Kurdistan.

L'assessora Barbara Bonciani, con delega alle relazioni internazionali, ha espresso piena solidarietà al popolo curdo “da sempre discriminato. 30 milioni di persone che ancora non hanno uno stato, in piena crisi umanitaria. Dobbiamo tutti assumerci la responsabilità di ciò che sta accadendo e prendere una posizione decisiva” ha proseguito l'assessora Bonciani “Bisogna avvicinare la cittadinanza al popolo curdo. Non possiamo più rimanere indifferenti alla strage di un popolo”. Durante la conferenza stampa, Franco Mannucci, di Africa Calcio Academy, ha donato un'offerta in busta chiusa all'associazione Mezzaluna Rossa Kurdistan. Anche l'assessore Andrea Raspanti, con delega all'associazionismo e diritti è intervenuto all'incontro dicendo “La nostra cultura è basata sui diritti umani e non possiamo permettere che accada un altro disastro umanitario.

In concerto con l'Assessore alla Cultura Simone Lenzi, stiamo lavorando per programmare una proiezione di un documentario sull'attuale situazione del popolo curdo, affinchè tutti acquisiscano la consapevolezza di ciò che sta accadendo nella Siria del nord est e di ciò che è accaduto in passato. L'impegno dell'Amministrazione Comunale è di tenere alta l'attenzione avvicinando la cittadinanza al popolo curdo”.

Un servizio nel nostro Tg delle 14:30 di questo mercoledì 16 ottobre, visibilein diretta anche sulla nostra LIVE TV

Condividi questo articolo

Pubblicità