Piazza Vettovaglie: “Vendesi”

PISA - Piazza Vettovaglie: "Vendesi". Non ne possono proprio più. I residenti, gli operatori commerciali della Piazza delle Vettovaglie a Pisa hanno deciso di ridirlo ancora una volta. Hanno organizzato una protesta. Sono scesi tutti in piazza con in mano un cartello e la scritta “Vendesi”. «Non ne possiamo più, qui la situazione è fuori controllo».

 

Vettovaglie: il sindaco incontra i cittadini

Vettovaglie: il sindaco incontra i cittadini

Piazza Vettovaglie: "Vendesi

<< La pazienza ha superato il limite – continuano - Non ne possiamo veramente più di grida, schiamazzi a tutte le ore del giorno e della notte, di ubriachi, di drogati, di vomito per le strade e sui muri e di tanti altro.>> Insomma è la malamovida quello che non può più essere sopportato soprattutto quando si trasforma in accoltellamenti e sangue e quando si ha paura di uscire non solo la notte»

Piazza Vettovaglie: "Vendesi

cartello vendesi sulle attività

cartello vendesi sulle attività

Non è la prima volta che vengono denunciati simili problemi e qualcuno vuole sottolineare che non sono problemi che riguardano soltanto la piazza ma tutti gli spazi e le vie del centro. Alcuni, purtroppo, stanno pensando seriamente di arrendersi e vendere attività o casa in cerca di un luogo più tranquillo per lavorare o vivere.

 

Piazza Vettovaglie: "Vendesi

 

Sul posto sono arrivati il sindaco di Pisa, Michele Conti, la vicesindaco, Raffaella Buonsangue, l’assessore Bonanno, che è anche presidente della società della salute dell’area Pisana. Il sindaco e i suoi collaboratori hanno ascoltato i residenti e i commercianti e hanno accettato la proposta di indire subito un tavolo di lavoro con i rappresentanti di tutti i protagonisti della vicenda. Il sindaco ha aggiunto che il tavolo si dovrà interfacciare anche con il Prefetto.

Piazza Vettovaglie: "Vendesi. Sull'iniziativa abbiamo realizzato un servizio che sarà inserito nei nostri Tg e visibile in diretta sulla nostra Live Tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità