De Filippo rinnovato, festa per il “nuovo” Teatro

CECINA – 2 anni di lavori e finalmente il De Filippo torna alla sua piena funzione come Teatro, Laboratorio e scuola di Cultura. Taglio di nastro e festa molto partecipata.

De Filippo, Teatro Cecina gremito

Il De Filippo è stato ristrutturato ed ampliato seguendo il progetto proposto alla Regione Toscana la quale ha finanziato la proposta perché rientrante in un duplice percorso.

Quello di ristrutturazione e riapertura di un luogo pubblico ma soprattutto di rinnovo urbano in un contesto ampliato a ciò che c’è intorno, ovvero le altre strutture che fungono quindi da elementi complementari.

Filarmonica di Cecina Taglio nastro ingresso

La festa per il ritorno del teatro Edoardo de Filippo alla sua piena funzione ha visto una cittadinanza numerosa e felice, accolta dalla banda della Filarmonica di Cecina e a seguire l’esibizione della Scuola Comunale di Musica.

Alla cerimonia inaugurale sia le istituzioni locali che la Regione Toscana, intervenuta con l’Assessore all’Urbanistica Vincenzo Ceccarelli ed il Presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani.

Ceccarelli ha manifestato piena soddisfazione nel come sia stato portato a compimento il progetto e cosa possa voler dire per Cecina la struttura ora avviata.

Sindaci di zona Scuola di Musica di Cecina

Giani ha evidenziato come i luoghi dove la cultura viene proposta ma anche creata ed elaborata sono fondamentali per la coesione sociale di una comunità e come suo valore di accrescimento quale civiltà del sapere e del dialogo.

Sul palcoscenico i saluti del sindaco Samuele Lippi e a condividere questa giornata di soddisfazione anche colleghi priimi cittadini provenienti dai territori della Provincia di Livorno e di Pisa.

Le attrici Katia Beni e Anna Meacci hanno fatto da madrine apripista per questa teoria di testimonianze di cultura teatrale presente a Cecina.

Almeno una mezza dozzina di associazioni dedite alla musa dell’arte sono presenti nella sola cittadina.

Dell’evento ne parliamo nei nostri servizi tg che possono essere seguiti in contemporanea su smartphone con la diretta di Live Tv.

Uno speciale dedicato andrà in onda su Granducato giovedi 6 febbraio alle 15.10, alle 21.10 e alle 00.20 di venerdi 7 febbraio.

Condividi questo articolo

Pubblicità