Moby Prince, l’anniversario nell’emergenza Covid

LIVORNO - Moby Prince, si avvicina il 29esimo anniversario.   "Quasi sicuramente la vicenda  coronavirus porterà a un allungamento temporale dei divieti, impedendo quindi che si possa tenere qualsiasi iniziativa collettiva in memoria delle vittime. E' deluso Loris Rispoli il presidente  dell'Associazione Moby Prince, ma non rassegnato. " Abbiamo concordato  con il sindaco Luca Salvetti 2 momenti della giornata: alle 11 sarà installato sulla facciata del Comune uno striscione che ricorda la strage. e nel pomeriggio alle 15 all'Andana degli anelli saranno letti  i nomi delle vittime e getterò una rosa in mare".

 

 

L'inchiesta

Rispoli spiega che "l'udienza per la causa civile che abbiamo messo in campo contro il Ministero della Marina Mercantile è slittata a data da destinarsi, e siamo in attesa delle
conclusioni delle indagini delle due procure interessate". Per il 10 aprile Rispoli annuncia, in una nota, di star pensando insieme al sindaco Salvetti "una diretta che possa essere vista in ogni angolo del Paese". Inoltre  sono state lanciate  due iniziative, la prima una 'mascherina' che ricorda la strage e la seconda un invito a tutti i cittadini di Livorno ma non solo di esporre qualcosa di rosso a finestre balconi, un modo per partecipare e per chiedere con forza con i familiari delle vittime che dopo 29 anni si inizi un percorso
giudiziario che scriva pagine di verità e giustizia". "Così come - conclude - si coloreranno di rosso il gazebo della Terrazza Mascagni, il Cisternino e la cupola della Chiesa di S. Caterina
in Venezia, gesto per il quale ringrazio don Michele".  Il servizio curato dalla redazione sarà visibile nei nostri Tg in diretta Live Tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità