Disponibile il listino per le pubblicità elettorali REGIONALI 2020

Covid con bollettino “leggero”, solo 2 casi e nessun decesso

FIRENZE- Il bollettino Covid aggiornato da buoni numeri, nessun decesso, solo due casi positivi in più e sei guarigioni. I nuovi casi arrivano da Grosseto e da Prato e questa rapida sintesi indica un nuovo recupero che riporta il numero di coloro che sono usciti dall’infezione all’86,1% del totale dei colpiti, che si attesta a quota 10.358.

Le persone ancora nel ventaglio dei monitorati sono poco più di un migliaio. 761 i sottoposti a quarantena in via precauzionale, 301 i soggetti tenuti in isolamento in casa perché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, 13 in totale coloro ancora assegnati invece alle cure ospedaliere nelle sale covid attrezzate e di queste persone solo 1 sottoposto a terapia intensiva.

I test eseguiti, quelli con tampone, proseguono a ritmo serrato e sull’ordine non da poco dei 3000 al giorno, giungendo quasi a toccare quota 400 mila nel totale. Sono quei buoni numeri che potrebbero aver stimolato il governatore Rossi ad emettere l’ordinanza 74 della quale si parla in altro servizio e relativa ad una maggiore liberalità sull’impiego dei mezzi pubblici in generale.

La Toscana sembra oramai salda nella sua decima posizione in Italia come numero di casi Covid con picco percentuale di aggressività per Massa Carrara e viceversa al polo opposto Livorno.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 30,3 per 100.000 residenti contro il 58 per100.000 della media italiana. La Toscana è undicesima. Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (88,8 per 100.000), seguita da Firenze (40,9 per 100.000) e Lucca (36,9 per 100.000), il più basso a Grosseto (10,8 per 100.000). Dei 1129 deceduti dall’inizio dell’epidemia 414 interessano la città metropolitana fiorentina, 52 Prato, 81 Pistoia, 173 Massa Carrara, 143 Lucca, 90 Pisa, 61 Livorno, 50 Arezzo, 33 Siena e 24 Grosseto. Otto persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Tutti i dati sull’andamento dell’epidemia, aggiornati, sono visibili a partire dalle ore 18.30 di tutti i giorni sul sito della Agenzia Regionale di Sanità e riassunti nei nostri notiziari che possono essere seguiti anche da celllulare o da smartphone in contemporanea con la diretta di Live Tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità