Pioggia su tutta la Toscana, codice giallo fino a tutto il 23

FIRENZE- L’autunno arriva con la pioggia ed un codice giallo con temporali che proseguiranno fino alla mezzanotte di mercoledi 23 settembre.

Un'area depressionaria in quota favorisce l'arrivo di aria umida e instabile sul Mediterraneo e sull'Italia.

Già nel corso delle ore di questo 22 settembre le condizioni meteo mostrano un costante peggioramento con tempo instabile e piogge di vario livello anche di forte intensità con temporali sparsi.

Le condizioni meteo collegate con la pioggia indicano le aree interne e quelle sul versante sue-est come particolarmente intense per poi iniziare a coprire tutto il territorio regionale, assistendo ad un ulteriore peggioramento con la giornata di mercoledi 23 settembre.

Questo lungo l’arco regionale della parte Nord-ovest con rovesci localmente molto forti.

Esente dalle seguenti condizioni il settore dell’Arcipelago e la fascia costiera meridionale.

La dove le condizioni di maltempo perdurano potrebbero esservi anche accompagnamenti di grandinate oltre a raffiche di vento.

La Sala Operativa della Protezone Civile Regionale ha confermato i dati estendendo il codice giallo per piogge e messa a rischio del reticolo idrogeografico fino alla mezzanotte di mercoledi 23.

Dettagli e consigli sui comportamenti da adottare si trovano all'interno della sezione "Allerta meteo" del sito della Regione Toscana,  all'indirizzo www.regione.toscana.it/allertameteo

Nel merito delle condizioni avverse, il Comune di Livorno ha evidenziato che il codice giallo in questione riguarderà sulla costa un forte processo di piogge a carattere temporalesco con rischio idrogelogico e idraulico del reticolo minore.

In caso di avvisi di criticità o di allerte meteo, si consiglia ai cittadini di alzare il livello della normale prudenza e di seguire le indicazioni fornite dall’autorità di protezione civile locale (Comune) e i canali informativi sulla viabilità, nonché l’evoluzione delle condizioni meteo tramite radio, TV, siti web istituzionali, e di osservare i seguenti accorgimenti:

Come comportarsi in caso di forte pioggia

La Protezione Civile consiglia ai cittadini di alzare il livello della normale prudenza e osservare i seguenti accorgimenti:


Evitare l’attraversamento di strade inondate e sottopassi qualora appaiano allagati in quanto la profondità e la velocità dell’acqua potrebbero essere maggiori di quanto non appaia.
La forza della precipitazione potrebbe far uscire dalla loro sede i tappi dei tombini: fare attenzione alla circolazione anche in strade poco allagate.


Prestare attenzione a percorrere le strade dove l’acqua si è ritirata perché potrebbero esserci pericoli. Eitare di transitare o sostare lungo gli argini dei corsi d’acqua, e sopra ponti e passerelle.
Porre delle barriere per evitare che l’acqua possa allagare locali posti sotto il livello stradale, come cantine e box sotterranei.

Ne parliamo nei nostri notiziari che possono essere seguiti su cellulare in contemporanea con la diretta di Live Tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità