Livorno, arrestato 40enne armato di pistola

Continua  l’attività della Polizia di Stato finalizzata a contrastare la commissione di reati predatori. Proprio nell’ambito di un servizio nel centro cittadino, i poliziotti della Squadra Mobile hanno notato un 40enne pregiudicato livornese uscire da un esercizio commerciale con al seguito un trolley e salire a bordo di un autobus di linea in direzione della stazione di Livorno. Allertati i colleghi del Posto di Polizia Ferroviaria, questi hanno fermato l’uomo appena sceso dal pullman mentre entrava i stazione.

40enne

La successiva perquisizione ha consentito di rinvenire, nel trolley, una pistola Beretta cal. 7,65 risultata rubata quest’estate in un appartamento, con tanto di “colpo in canna” ed altri due proiettili nel caricatore, oltre ad una carta d’identità “rumena”, sulla quale era stata apposta la foto del pregiudicato e risultata falsa. Inoltre il 40enne era in possesso di una decina di grammi di eroina e due boccette di metadone.

Una volta arrestato è stato condotto, su disposizione del Pubblico Ministero della Procura di Livorno, nel carcere “Le Sughere”.

Le autorità lo hanno segnalato alla locale Prefettura per la detenzione per uso personale dello stupefacente rinvenuto in suo possesso, sanzionata in via amministrativa.

Aggiornamenti nei nostri notiziari, sempre visibili sulla Live-Tv di Telegranducato.

Condividi questo articolo

Pubblicità