In Toscana ripartono le scuole superiori

Suona oggi la prima campanella dell'anno per gli studenti toscani delle scuole superiori. Si entrerà in classe anche in Val d'Aosta ed Abruzzo, con modalità ed orari differenti. Se la didattica tadizionale è cominciata lunedì, bisognerà attendere un nuovo ordine per vedere le aule completamente piene. Infatti il rientro è limitato al 50 percento delle presenze, con differenze organizzative tra istituto ed istituto. C'è chi farà un'alternanza settimanale, chi invece alternerà mattina e pomeriggio. Orari inconsueti, anche pomeridiani, per ridurre al massimo il caos.

Ripartenza scuola superiori: il commento di Alessandra Nardini

Regione Toscana

L'assessore regionale all'istruzione Nardini ha commentato così il rientro in aula. "Noi abbiamo seguito le indicazioni nazionali che ci dicono di riaprire le scuole superiori, abbiamo analizzato i dati e proviamo a tenere insieme i due diritti , salute ed istuzione. Lo facciamo non a cuor leggero e dopo un lavoro enorme, un grande lavoro di squadra".

Inoltre Nardini ha ricordato le misure messe in atto per la gestione del  flusso degli  studenti. Le più significative: lo stanziamento di 4 milioni di euro per 320 nuovi bus e l'aggiunta di 17 nuove corse di supporto al servizio ferroviario regionale. Inoltre ci saranno scaglionamenti agli ingressi.

Steward alle fermate dei bus e fuori dagli istituti

 Personale appositamente formato controllerà il flusso pedonale degli studenti nei pressi delle fermate dei bus e degli istituti. L'imperativo rimane sempre quello di evitare assembramenti. Solo a Firenze saranno coinvolti oltre 200 operatori al giorno tra polizie municipali, polizia provinciale della Metrocittà, steward privati e volontari. Ma lo stesso accadrà nelle altre province.

Insomma, la campanella ha suonato, la scuola è ripartita e i ragazzi possono tornare a lezione. Rimane lo spettro della terza ondata, da scongiurare con comportamenti responsabili da parte di ognuno.

I nostri telegiornali sono sempre visibili online, sulla Live-Tv di Telegranducato.

 

Condividi questo articolo

Pubblicità