Tasse universitarie aumentate e anticipate ma gli studenti non ci stanno

PISA - Tasse universitarie aumentate e anticipate ma gli studenti non ci stanno. On line le lezioni e online anche le proteste. Si trasferisce, infatti sul web la mobilitazione degli studenti universitari di Pisa che non digeriscono l’aumento della tassazione già loro comunicata dall’Ateneo. E la scadenza delle rate da pagare sarebbe anche anticipata rispetto allo scorso anno di oltre un mese. Sarebbe anticipata anche la rata dei laureandi. Così potrebbe capitare che un ragazzo, pur dovendosi laureare a febbraio, debba comunque pagare entro il 1° febbraio la rata universitaria che varrebbe quindi solo per pochi giorni dell’anno accademico. Eppure, ci sono atenei che hanno esonerato i laureandi entro la fine del mese di marzo dal pagamento delle tasse.  “Ci sembra che il nuovo regolamento scarichi il peso su noi ragazzi – spiegano gli studenti - su di noi studenti che non mettiamo letteralmente piede nelle aule universitarie da oltre un anno. Gli studenti non ci stanno e hanno cominciato a lamentarsi. LE associazioni degli studenti hanno organizzato un’assemblea on line per venerdì 15 gennaio.

Tasse universitarie aumentate e anticipate ma gli studenti non ci stanno. la nostra emittente ha realizzato un servizio ad hoc inserito nel nostro tg e visibile on line sulla nostra live tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità