Il fiume Serchio sorvegliato speciale per tutta la giornata

VECCHIANO - Il fiume Serchio sorvegliato speciale per tutta la giornata di oggi, sabato 23 gennaio. Il sindaco di Vecchiano, Massimiliano Angori, che è anche presidente della provincia di Pisa, non è particolarmente preoccupato ma osserva da vicino l’andamento della piena sul corso d’acqua. " Si tratta di una piena causata dalle piogge di queste ore - spiega Angori - ma anche dallo scioglimento delle nevi sui rilievi, dovuto all’innalzamento della temperatura. Sono in contatto diretto con il sindaco di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio e insieme teniamo sotto sorveglianza il fiume che effettivamente ha raggiunto un livello alto ma non particolarmente preoccupante."

Il Serchio è gonfio e fa paura soprattutto per i drammatici ricordi che portano gli abitanti della zona al giorno di Natale di appena dieci anni fa. Il fiume tracimò e inondò case e attività commerciali. Il ricordo è ancora molto forte tra i residenti dell’area e anche negli amministratori che da allora hanno rafforzato gli argini anche con l’aiuto e i finanziamenti della Regione Toscana. Il presidente della Provincia Angori tiene sotto controllo tutto il territorio. Conosce la situazione dell’Arnaccio che nella mattina di questo sabato ha quasi raggiunto il limite che porterebbe i responsabili di Anas che gestisce l tratto stradale a chiuderlo temporaneamente per evitare pericoli alla circolazione.

 

Il fiume Serchio sorvegliato speciale per tutta la giornata. E Intanto una mareggiata importante nella notte tra venerdì e sabato ha costretto il Comune di Pisa a chiudere il lungomare a Marina di Pisa.

«Faccio appello al Presidente Giani affinché la Regione esegua i lavori rimandati e destini risorse per la difesa idraulica di Marina» ha detto il Sindaco Conti

La nostra redazione ha ralizzato un servizio inserito nel nostro telegiornale e visibile sulla nostra live tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità