Bluebell: spiagge bianche. esposto in procura contro l’azienda

LIVORNO - Continua la battaglia contro l’inquinamento della costa di Rosignano portata avanti dal fondo Bluebell Capital Partners insieme al parlamentare Francesco Berti, deputato del Movimento 5 Stelle. Una battaglia iniziata lo scorso anno e che vede Bluebell nei panni dell’accusa mentre il colosso belga Solvay ricopre il ruolo dell’imputato.

Già nei primi giorni di febbraio il Ceo di Bluebell Giuseppe Bivona e lo stesso Berti si trovarono sulle spiagge di Vada, proprio di fronte allo stabilimento industriale Solvay, per un sopralluogo. Ora, a neanche un mese di distanza, è stato presentato un esposto alla procura del Tribunale di Livorno. L’obiettivo è quello di spingere l’azienda a bonificare il sito di Rosignano. Al vaglio anche la possibilità di trovare soluzioni alternative per evitare lo scarico di sostanze tossiche in mare. Dal versante opposto però Solvay risponde che lo stabilimento produce carbonato di sodio da oltre un secolo e che si attiene ai rigorosi standard ambientali. Prosegue dunque il braccio di ferro, ora però le carte sono in tribunale.

L'argomento anche in un servizio nei nostri telegiornali, sempre visibili online.

Condividi questo articolo

Pubblicità