Festival 2021, prima serata: ascolti più bassi di un anno fa

SANREMO - Il distretto di Sanremo, composto da 14 località, compresa la Città dei Fiori, sarà in zona “arancione rinforzata” da giovedì 4 marzo e per i successivi 10 giorni, dunque sino alla mezzanotte del 14 marzo (compreso). È l'effetto di un'ordinanza della Regione decisa dal governatore ligure, Giovanni Toti, dopo essersi confrontato con il ministro della Salute, Roberto Speranza. Nonostante questo e le mille difficoltà, il Festival della canzone italiana condotto brillantemente dalla coppia Amadeus-Fiorello deve andare e va avanti. Irama è stata la prima vittima del Covid. Il cantante è costretto alla quarantena (anche se è risultato negativo) essendo stato a contatto con due suoi collaboratori positivi sia al test rapido che a quello molecolare. Tornando alla prima serata è stato subito subito boom sui social: pubblicati circa 780mila tweet con l'hashtag #Sanremo2021. I Maneskin sono gli artisti della prima giornata del Festival piu' twittati con oltre 38mila post tra citazioni e retweet. Achille Lauro ha ottenuto su Twitter oltre 27mila tra citazioni e retweet e Fiorello oltre 32mila. Numeri importanti anche se gli ascolti della prima serata di Sanremo 2021 registrano un calo rispetto a quelli della passata edizione raccontata da queste immagini. La platea complessiva del Festival (dalle 21.36 all'1.30) è stata di 17 milioni e 934 mila spettatori, oltre 1,3 milioni in meno sul 2020. Scorrendo la serie storica degli ascolti,bisogna tornare al Sanremo del 2011 condotto da Gianni Morandi per trovare una media della prima serata inferiore a quella di martedì. Nel 2011 fu infatti del 46,39% contro il 46,6%.

"Sul palco porto la mia parte infantile, la Elodie dodicenne. Perché quello che voglio fare è divertirmi", le parole di Elodie co-conduttrice della seconda serata.

Il servizio nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità