Capodanno Pisano ma senza raggio di sole

PISA - Capodanno Pisano ma senza raggio di sole. Inizia comunque il nuovo anno a Pisa con un accenno di raggio che attraversa la finestra della navata centrale del Duomo per andare ad  illuminare la mensolina a forma di uovo sul pilastro accanto al celebre pergamo di Giovanni Pisano

Così Pisa e i pisani fanno il loro ingresso nel 2022. La tradizionale cerimonia in cattedrale per il secondo anno consecutivo è regolata dalle restrizioni anticovid. Prima alzabandiera su ponte di mezzo. Poi tutti in duomo e c’erano tutte le autorità locali e regionali.

Capodanno Pisano ma senza raggio di sole

A partire dalle ore 11.30 la celebrazione delle preghiere per Pisa.
Il programma della giornata prevedeva alle 9.30 l’alzabandiera con il nuovo vessillo comunale sul Ponte di mezzo e l’esposizione dei nuovi stendardi degli antichi quartieri medievali. In particolare sulle bifore di Palazzo Gambacorti sono esposti quattro vessilli dei quattro quartieri della città, mentre sulla terrazza di Palazzo Pretorio sono esposte le quattro insegne che rappresentano Pisa: la Madonna, la croce, l’aquila e la gramigna.

A seguire, nell’atrio di Palazzo Gambacorti, l’esposizione delle 25 fotografie selezionate dal contest fotografico “Scatti nella Tradizione” che ha visto la partecipazione di oltre 200 immagini, scelte da una commissione di esperti formata dal fotoreporter di fama internazionale Massimo Sestini (presidente), da Fabio Muzzi e Vincenzo Penné.
Alle ore 17.30 la conferenza dal titolo “Origini storiche e religiose del Capodanno Pisano”, con la professoressa Gabriella Garzella e Filippo Bedini, assessore alle tradizioni della storia e della identità di Pisa. Alla cerimonia in Duomo hanno preso parte tutte le autorità locali e regionali. C’era il sindaco di Pisa, Michele Conti, il presidente della Provincia Angori e il presidente della Regione Giani.

Capodanno Pisano ma senza raggio di sole. La giornata è proseguita nel pomeriggio con la sfilata delle canoe del gruppo sportivo Marino Billi dei Vigili del FUoco. Sulle acque dell'Arno i ragazzi in canoa sono passati vicino alla sede del Comune ricevendo il saluto del sindaco e di rappresentanti della giunta comunale. La nostra emittente ha realizzato un servizio inserito nel nostro telegiornale e visibile sulla nostra live tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità