Viaggi: verso la normalità … forse …

PISA - Viaggi: verso la normalità ... forse ... L’aeroporto Galilei di Pisa aveva riaperto i voli. All’orizzonte la prospettiva del riavvio alla normalità, certo ad un orizzonte ancora non proprio vicino. Ma tale linea sembra essersi allontanata ancora di più dopo quanto accaduto nelle scorse ore ad una ventina di passeggeri pronti a partire per la Gran Bretagna. Sono stati tutti respinti al chek-in. Erano tutti muniti di tampone con esito negativo e con questo speravano di affrancarsi di restrizioni “covid” all’arrivo in terra inglese. Ma al chek-in è stato loro richiesto una certificazione di attendibilità dei tamponi rapidi eseguiti e questo è, tra l’altro, una documentazione difficile da produrre per molti laboratori.

Peretola, Sì all'ampliamento

Viaggi: verso la normalità ... forse ...

Quindi, se c’era stata un piccolo boom di prenotazioni di acquisto di biglietti, certo mai  con i numeri pre-pandemia, questo è stato ridimensionato sensibilmente. Il protocollo del governo britannico, tra l’altro, non reso noto in tempo ha tarpato le ali, è proprio il caso di dirlo, al vettore Ryanair Pisa-Londra. Almeno una ventina di viaggiatori, sopresi dal percorso burocratico, hanno dovuto rinunciare. Sugli oltre 120 posti posti prenotati sono decollati alla volta di Londra solo 85 passeggeri.

Viaggi: verso la normalità ... forse ...

La nostra emittente ha realizzato un servizio inserito nel nostro telegiornale e visibile sulla nostra live tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità