Moby Prince, nuova commissione d’inchiesta

ROMA - E’ stata approvata la nuova commissione d’inchiesta parlamentare, proposta con un documento condiviso da PD, M5s  e Lega, sulla strage del Moby Prince. La nuova indagine era stata chiesta a gran voce in primo luogo proprio dai familiari delle vittime ancora in attesa di giustizia. Una vicenda drammatica che dopo 30 anni presenta ancora dei punti oscuri . Era infatti il 10 aprile 1991, quando il traghetto Moby Prince si scontrò con la petroliera Agip Abruzzo nella rada livornese causando la morte di 140 persone.

 Moby Prince

E la nuova commissione intende proprio “accertare con la massima precisione le cause della collisione" e soprattutto le circostanze che portarono alla strage e le relative responsabilità.

Il più grande disastro della storia della marineria italiana, ma anche una notte tragica per la città di Livorno. Il comune  dedicherà la giornata di sabato 10 aprile alla memoria dei 140 che persero la vita 30 anni fa

Evento centrale delle iniziative di commemorazione sarà il concerto organizzato al Teatro Goldoni che Telegranducato seguirà in diretta a partire dalle 18.30.

Il servizio anche nei nostri telegiornali.

Condividi questo articolo

Pubblicità