Aeroporto “Galielo Galilei”: scoperte 150 violazioni in ambito valutario

PISA - Malgrado il periodo di pandemia e la conseguente riduzione del traffico aereo, è stata particolarmente intensa l’attività di controllo svolta dai funzionari Adm di Pisa presso l’Aeroporto "Galileo Galilei". In ambito valutario sono state scoperte dall’inizio dell’anno 150 violazioni, relative a somme rinvenute per un totale di 1.777.675 euro. I militari della Guardia di Finanza e i funzionari doganali hanno inoltre sequestrato somme superiori al milione di euro.

galileo galilei

I dati sono in netto aumento rispetto all’intero anno 2020, nel corso del quale sono stati scoperti 1.474.337 euro non dichiarati per un totale di 117 violazioni. Le investigazioni al "Galileo Galilei" hanno fatto emergere nuove rotte utilizzate per la movimentazione illecita di denaro. Le violazioni contestate si riferiscono a fenomeni di estrema pericolosità sociale tra cui il riciclaggio e il finanziamento di attività criminose (anche di matrice terroristica).
Di qui l’importanza di un presidio sempre più efficace ed efficiente della frontiera aeroportuale, a tutela e salvaguardia degli interessi dell’erario e della collettività.

I nostri telegiornali sono sempre visibili online.

Condividi questo articolo

Pubblicità