Ca’ Moro, ristorante affondato. Le iniziative di solidarietà

LIVORNO - “L’affondamento del Ca’ Moro ha colpito la sensibilità di tutta Livorno. In queste ore sono state tantissime le manifestazioni di solidarietà e la voglia di supportare in qualche modo i ragazzi del parco del Mulino che avevano avviato e sviluppato l’attività sul ristorante galleggiante.”
Inizia così il messaggio social del sindaco Luca Salvetti in merito alla vicenda dell’affondamento del ristorante Ca’Moro gestito dalla cooperativa parco del Mulino. “Mercoledì 25 alle 21.30 nello scenario straordinario dell’Ippodromo Caprilli organizzeremo un evento i cui proventi saranno destinati al progetto di ripartenza dell’attività – aggiunge Salvetti che prosegue - È bastata una telefonata e c’è stata l’immediata adesione di Enrico Nigiotti che si esibirà insieme ad altri artisti che stiamo contattando. Il ricavato (il biglietto costerà 10 euro, le prevendite saranno aperte a breve su circuito Vivaticket) sarà devoluto all’associazione che si organizzerà per ricevere durante la serata altri contributi”.

Proprio a sostegno de Il Parco del Mulino sono stata avviata anche una raccolta fondi (sul contro corrente IT17S0200813909000103487785 si può donare con la causale Salviamo il lavoro dei Ragazzi del Ca’Moro con il proprio nome e cognome) ed è stata inaugurata una pagina su Gofund.me, sempre allo stesso scopo.

L’obiettivo adesso è quello di riuscire a trovare una nuova barca per poter riavviare il ristorante, non potendo recuperare il vecchio galleggiante come con grande dispiacere, è emerso anche dal Cda che si è tenuto questo sabato. E’ in programma per martedì prossimo una riunione tra i proprietari ed il Sindaco.

Il servizio nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche sulla Web TV.

Condividi questo articolo

Pubblicità