Allarmanti i nuovi risultati dell’indagine sui rifiuti di Santa Croce

FIRENZE - Allarmanti i nuovi risultati dell’indagine sui rifiuti di Santa Croce. Sono davvero preoccupanti le nuove scoperte sullo smaltimento delle concerie del pisano. Sono stati trovati i veleni del keu a Crespina Lorenzana e Massarosa.

Allarmanti i nuovi risultati dell’indagine sui rifiuti di Santa Croce

manifestazione CGIL a Santa Croce

Manifestazione CGIL a Santa Croce

L’imprenditore Leorese avrebbe riciclato gli scarti delle concerie in terreni in provincia di Pisa ma anche a Bucine (Arezzo) nel corso della costruzione di alcune villette. Sarebbe così confermata l’ipotesi della dispersione in varie località toscane dei materiali inquinanti.

Allarmanti i nuovi risultati dell’indagine sui rifiuti di Santa Croce

Anticipazioni della consulenza disposta della DDA di Firenze parlano di materiali inquinanti stoccati dall’imprenditore calabrese in contatto forse con la cosca d Nicola Grande Arachi di Cutro, in due aree: a Massarosa e a Crespina Lorenzana. Si tratterebbe di ingenti quantità di sabbione contenente cromo molto oltre il limite consentito.

La nostra emittente ha realizzato un servizio inserito nel nostro telegiornale e visibile sulla nostra live tv.

Condividi questo articolo

Pubblicità