Processo a Nogarin, il Comune si costituisce parte civile

LIVORNO - Prima udienza giovedì a Livorno del processo per la tragica alluvione del 2017, in cui morirono otto persone, che vede unico imputato l'ex sindaco Filippo Nogarin per omicidio colposo plurimo. Il giudice monocratico Giovanni Mosti dopo un'ora e mezzo di camera di consiglio ha ammesso il Comune di Livorno come parte civile dopo la richiesta dello stesso ente rappresentato dall'avvocatura civica. Alla richiesta del Comune di essere ammesso come parte civile per il risarcimento del danno all'immagine, si era opposto il legale di Nogarin. La prossima udienza è stata fissata il prossimo 26 maggio alle 10,30 quando si inizieranno ad ascoltare i primi testimoni.

Servizi di cronaca nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche online.

Condividi questo articolo

Pubblicità