Otto denunciati dopo l’accoltellamento a Livorno

LIVORNO - I carabinieri hanno denunciato otto persone ritenute responsabili della rissa in piazza Garibaldi avvenuta il 12 aprile, durante la quale un uomo, 24enne di origine nordafricana, fu gravemente ferito con una coltellata alla coscia. Lesioni aggravate, rissa e porto di armi o oggetti atti ad offendere, sono le accuse dalle quali si dovranno difendere.

Fondamentali sono state le immagini delle telecamere di sicurezza della zona così come le testimonianza dei numerosi presenti. Gli accertamenti sono ancora in corso ma stando ad una prima ricostruzione sembrerebbe che in piazza Garibaldi quel pomeriggio si sarebbero affrontati due gruppi con sette persone da un lato e tre dall'altro tra cui anche la vittima dell'accoltellamento. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, a far scatenare il tutto sarebbe stata una prima lite verbale, che sarebbe partita dalla vicina piazza dei Mille.

Servizi di cronaca nel corso dei nostri notiziari (14.30 e 20.30) visibili in diretta anche online.

Condividi questo articolo

Pubblicità