Non va in scena ‘L’Avaro’ con Buscemi ed è polemica

CASTIGLIONCELLO - In una nota per gli amministratori locali e regionali, tre attrici della compagnia di Andrea Buscemi, Eva Robin's, Livia Castellana e Martina Benedetti lamentano l'improvvisa cancellazione della loro rappresentazione dell'Avaro di Moliere. Avrebbe dovuto svolgersi nei prossimi giorni al Castello Pasquini di Castiglioncello.

Nella lettera si adombrano possibili ragioni politiche (forse perché Buscemi è stato assessore a Pisa?). Ma ipotizzano anche motivi  legati alla vicenda giudiziaria dell'attore o alla presenza di un'attrice trans. Dicono che tutti i componenti della compagnia erano stati già avvisati ed erano pronti ormai  all'evento.

Sulla questione interviene anche il deputato della Lega Manfredi Potenti. Sostiene le ragioni della compagnia teatrale e chiede risposte all'amministrazione comunale di Rosignano.

Replica intanto l'organizzatore della manifestazione, la LEG (Live Emotion Group). Scrive che non è mai stato dato seguito ad un accordo formale con la compagnia per quanto riguarda lo spettacolo. Neppure è mai intercorsa alcuna comunicazione ufficiale tra l'azienda organizzatrice. Per la Leg è stata soltanto presa in considerazione l'ipotesi di portare in scena lo spettacolo.

La scelta poi è stata fatta per dare spazio alle compagnie del territorio e in seconda battuta - leggiamo nel comunicato - si è preferito escludere una compagnia che aveva già avuto l'opportunità di esibirsi sul territorio toscano molte volte.

Condividi questo articolo

Pubblicità