Cacciucco Pride, 3 giorni a 5C

LIVORNO- Ristoranti pronti e tanti eventi per fare di Livorno, giustamente, il tempio del Cacciucco.

3 giorni dedicati al piatto simbolo con una serie di eventi che si articoleranno nel corso dei queste tre giornate.

Al centro della kermesse il Cacciucco Village allestito in piazza Guerrazzi.

Senza dimenticare sabato 17 la cena dei 500 che si tiene al terminal crociere per non essere disturbati dal maltempo. Ci sarà quale guest star lo chef Tomei.

Cacciucco Pride è l’evento che promuove la ricetta regina della cucina livornese, che è il piatto principale ma a corredo sono tanti gli eventi e le iniziative di cultura, arte e spettacolo messi in campo da Fondazione Lem e Proloco e tanti i ristoranti certificati 5C, accreditati per la manifestazione. Il successo di Cacciucco Pride è stato dimostrato dalla nascita di una premessa, “aspettando Cacciucco” che tra le diverse idee di attesa la realizzazione del murale, curato dall’Associazione MuraLi – Diamo Colore alla Città APS, in corso di realizzazione da parte dell’artista di fama internazionale Manuel di Rita, in arte Peeta, che si sta occupando abbellire la parete di via delle Navi, angolo via Carlo Bini, con una sua nuova opera che sarà inaugurata domenica e al momento il maestro non vuole curiosi a guardare.
Tra le varie iniziative della prima giornata una degustazione al Cisternino di città, riservata agli operatori del settore, dei vini e del distillato che saranno serviti in abbinamento alla imminente Cena dei cinquecento.

Condividi questo articolo

Pubblicità