Traffico di droga con ricetta medica

PORTOFERRAIO ( ISOLA D'ELBA) - Arrestato all'isola d'Elba dai carabinieri di Portoferraio (Livorno) un egiziano 45enne, residente a Milano, che con altri 10 connazionali e ad un medico italiano è accusato di far parte di un'associazione che in Lombardia si occupava di acquisire in varie farmacie medicinali a base di oppiacei (a carico del Servizio Sanitario Nazionale) per immetterli poi sul mercato parallelo dello spaccio di stupefacenti riuscendo a mettere in piedi un giro d'affari di circa 2 milioni e mezzo di euro ai danni dello Stato.

L'egiziano era riuscito a sfuggire alla cattura nel suo luogo di residenza, ma i militari dell'Arma a Portoferraio sono riusciti ad individuarlo in un cantiere edile dell'isola dove lavorava e a trarlo in arresto. Dopo le formalità di rito, il 45enne è stato condotto nel carcere Le Sughere di Livorno a disposizione dell'autorità giudiziaria di Monza.

Condividi questo articolo

Pubblicità