Operazione anti-riciclaggio, sanzionata gioielleria

LIVORNO - Proseguono i controlli della Guardia di finanza antiriciclaggio e in materia di utilizzo di denaro contanto. Decine le attività ispettive nei confronti di "compo-oro" e "money transfer" e nell'ambito di questi controlli è stat individuata una gioielleria che ha commesso varie violazioni, si legge in una nota della Gdf, con conseguenti 143 mila euro di sanzioni amministrative. E' emerso che l'attività abbia accettato vari e ripetuti pagamenti in contanti sopra la soglia, compilato in maniera erronea le schede di registrazione e utilizzato bilancini di precisione non revisionati e non omologati.

La Guardia di finanza di Livorno invita tutti a segnalare eventuali situazioni sospette o iregolarità pressole cacaserme presenti sul territorio per prevenire e contrastare il riciclaggio di denaro "sporco" e tentativi di infiltrazioni criminai.

Condividi questo articolo

Pubblicità